Cactus Blog

ferocactus

5. Ferocactus

Le piante del genere Ferocactus appartengono alla vasta famiglia delle Cactaceae che hanno come habitat naturale il Messico e altre zone desertiche degli Stati Uniti del sud. Il Ferocactus: Caratteristiche Il nome di questa specie viene dalla parola latina “ferox” (feroce) a causa della presenza di tantissime spine robuste colorate e dall’aspetto “minaccioso”. Le piante del genere Ferocactus sono caratterizzate da una forma rotonda che tende a diventare colonnare in età adulta. La caratteristica principale questi cactus, e cioè quella che contribuisce al suo nome, sono le spine! Sono infatti particolarmente robuste ed evidenti, presenti lungo le loro costolature e disposte verticalmente. Il fusto è di colore verde intenso che può variare fino al grigio-verde e le dimensioni variano a seconda della specie; si va dai 30-40 cm fino a un metro di altezza per una pianta adulta.  Varietà e Tipologie Esistono una moltitudine di specie riconosciute di Ferocactus, ad oggi, circa una trentina. Di seguito elenchiamo alcune delle varie specie...

Leggi di più...
astrophytum

4. Astrophytum

Queste particolari e bellissime piante della famiglia delle Cactaceae appartengono ad un genere specifico chiamato per l’appunto Astrophytum.  Il loro habitat naturale viene individuato nelle zone comprese tra Messico e Texas e, date le caratteristiche di questi ambienti, hanno bisogno di molta luce diretta. Il terreno non deve essere troppo calcareo e va mantenuto asciutto, facendo particolare attenzione all’acqua delle annaffiature. Il suo nome deriva dalla parola greca “Aster”, cioè stella, ed è dato dalla presenza di diverse sezioni che formano delle punte (da quattro a otto punte) che presentano queste piante e che è particolarmente suggestiva se guardata dall’alto.  Caratteristiche della pianta Gli Astrophytum sono una fra le varietà di piante cactacee più apprezzate grazie alla loro particolare forma a stella e per la bellezza delle fioriture.Sono state studiate e catalogate a partire dalla prima metà del 1800. Hanno un fusto globuloso diviso in sezioni, ciascuna di loro è suddivisa da solchi più o meno profondi che...

Leggi di più...
fico d'india

3. Il Fico d’India – Il cactus del Mediterraneo

Introduzione Il fico d’India, nome scientifico “Opuntia ficus-indica” (alzi la mano chi non ne ha mai visto uno), è in assoluto una delle piante più iconiche presenti in tutta la fascia Mediterranea. Grazie al suo aspetto inconfondibile, questo cactus caratterizza tutti quei luoghi caldi e vacanzieri che noi tutti amiamo. Potremmo parlare di un vero e proprio simbolo che appartiene a molte delle regioni dell’Italia meridionale, e che abbellisce i suoi paesaggi con il suo portamento imponente e i suoi frutti colorati.  Ciononostante il nome possa trarre in inganno, il fico d’India una pianta cactacea che non è originaria dell’India, ma bensì dell’America centrale, e più in modo particolare del Messico. Questo cactus tanto particolare quanto iconico è addirittura raffigurato nella bandiera dello stato centroamericano. Descrizione L’Opuntia ficus indica è una pianta succulenta ed arborescente appartenente alla famiglia delle cactacee. È priva di fusto, e può raggiungere in condizioni ottimali anche i 4-5...

Leggi di più...
le proprietà dell'aloe

2. Aloe e le sue varietà

Caratteristiche: L’Aloe è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Asfodelacee, perenne ed arbustiva, originaria dell’Africa e di alcune aree limitrofe come la Penisola Arabica e il Madagascar. Tende molto spesso ad essere confusa con le Agavi, ma da queste ultime si differenzia soprattutto per la forma delle foglie più giovani, che nell’Aloe hanno una caratteristica apertura a raggio. Un’altra differenza degna di nota sta nella fioritura. Nell’Agave indica l’ultima fase di vita della pianta, mentre nell’Aloe è parte del ciclo di fioritura annuale.Fanno parte di questa pianta numerosissime varietà, con colori, forme e dimensioni diverse che variano dai 15 ai 150 centimetri di altezza. Inoltre è molto apprezzata per il suo saper essere molto decorativa e ornamentale, per le sue fioriture notevoli e appariscenti e anche per le sue proprietà emollienti e depurative che possiede il suo “succo”.L’Aloe è una pianta definita autosterile: e cioè che ogni individuo possiede fiori sia maschili che...

Leggi di più...
cactaceae

1. Le Piante Cactacee

Le piante cactacee (o anche solamente cactus), dal greco antico κάκτος kaktos, (con cui ci si riferiva ad alcune specie di cardi) sono delle piante xerofite che comprendono circa 3000 specie e 120 categorie presenti naturalmente in tutto il continente Americano. Sono utilizzate soprattutto come piante ornamentali. I loro fusti si sono adattati a condizioni climatiche aride diventando succulenti e fotosintetici così da poter conservare l’acqua e resistere ai lunghi periodi di siccità. Le foglie, come in tutte le piante della loro specie, si sono trasformate in spine così da non disperdere l’acqua necessaria alla loro sopravvivenza. Caratteristiche delle Cactacee Le cactacee sono piante succulente dalle dimensioni e dalle forme geometriche molto diverse tra loro; possono essere sia piccole e globose, e con un’altezza massima di 1 centimetro - come la Blossfeldia Lilliputiana -, oppure grandi e colonnari come il Pachycereus Pringlei, pianta che può raggiungere anche un'altezza massima di 19 metri. I fiori, generalmente bisessuali, nascono...

Leggi di più...